Conferenza di Anselmo Maestrani, Lifecoach, dal Titolo “Il Cambiamento”

Molto interessante la conferenza tenuta da Anselmo ‪Maestrani‬, Lifecoach, dal titolo “IL CAMBIAMENTO”, organizzata dall’associazione ‪‎atst‬ al Circolo Velico a Lugano, il 20.11.2015.

Con piacere condivido con voi alcuni dei miei appunti, ma vi invito a consultare il sito internet di Anselmo Maestrani, peoplecare.ch

***

“Piccola paura = piccolo sogno, grande paura = grande sogno” – Avete paura? Bene, ascoltatela, abbracciatela, mangiatela… affrontatela! E’ un ottimo modo per accedere al vostro piccolo o grande sogno!

Il cambiamento si trova “out of the box”: cosa succede ad un pesce che viene preso allo stato selvaggio e inserito in un acquario? Smette di crescere.
Volete crescere? Cambiare? Uscite dalla vostra scatola, è fuori che riuscirete a realizzare ciò che veramente desiderate!

Uno studio fatto da 3 università americane, indica che il 97% dei buoni propositi fatti per l’anno nuovo vengono abbandonati entro tre mesi: solo il 3% delle persone li portano avanti!

Che differenza c’è tra coloro che abbandonano e quelli che riescono? Molto dipende dal loro stato mentale (“mindset”) che si divide tra “statico” e “dinamico”. Gli “statici” hanno tendenza a vedere la vita in “bianco e nero” ma non vedono le zone grigie, per esempio: “ce la faccio o non ce la faccio”, “lo so fare, non lo so fare”, e non si rendono conto che nel mezzo ci sono numerose altre possibilità.

Colui che ha uno stato mentale “dinamico”, invece, vede la vita come un grande cantiere ed è convinto che lavorando, in un modo o nell’altro, raggiungerà il suo obiettivo.

Non lasciatevi distrarre da ciò che c’è al di fuori del vostro sogno, focalizzatevi su dove volete arrivare! E ricordatevi, coloro che falliscono, spesso, non sanno cosa vogliono!

Ecco alcune citazioni di Martin Seligman, psicologo americano, conosciuto anche per essere lo “psicologo dell’ottimismo”.
1) Vivete delle emozioni positive (e per aiutarvi in questo, ogni sera, su un vostro diario, scrivete 3 cose positive che vi sono accadute durante la giornata e delle quali siete grati)
2) Coinvolgimento: siate coinvolti da quanto state facendo!
3) Trovate e costruite delle relazioni sociali positive!
4) Trovate uno scopo per ciò che state facendo e, più in grande, per la vostra vita!
5) Realizzazione: a che punto siete con gli obiettivi che volevate raggungere nella vostra vita?

Ecco quindi alcune parole chiave legate al “cambiamento”:
– volontà
– paura
– pensiero dinamico
– focus
– scopo
– realizzazione

E infine uno spunto sul quale meditare: perchè spesso, anche avendo realizzato quanto pensavamo fosse il nostro obiettivo non siamo comunque felici?
Perchè la felicità esiste solamente se le date un senso!

Last but not least: godetevi le 5 libertà di Virginia Satir, psicologa statunitense, spesso utilizzate nella PNL.

1) la libertà di vedere e sentire ciò che è, invece di ciò che dovrebbe essere, era o sarà.
2) la libertà di dire cosa provi e senti, invece di cosa dovresti.
3) la libertà di provare quello che provi, invece di quello che sarebbe necessario.
4) la libertà di chiedere quello che vuoi, invece di aspettare sempre un permesso.
5) la libertà di assumere dei rischi su te stesso, invece di essere solo “sicuro” e di non agitare le acque intorno a te.

Un grande grazie di cuore a Anselmo #Maestrani e #atst – ODEC Ticino

Add Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

1
×
Salve,
Posso aiutarti?